Good Contents Are Everywhere, But Here, We Deliver The Best of The Best.Please Hold on!
Your address will show here +12 34 56 78
News

In attesa del tanto atteso shooting fotografico conosciamo meglio le vincitrici del contest “Loves Woman”.

Abbiamo chiesto a Nadia, Emanuela e Cristina, le vincitrici del contest “Loves Woman”, di raccontarci un po’ di loro. 

Donne diverse tra loro, ognuna con una propria storia. Cerchiamo di conoscerle un po’ meglio in attesa di vederle sul set fotografico  per un lookbook ad opera del fotografo di moda Tommy Napolitano!
Iniziamo da Nadia!
Nadia ha 27 anni e vive a Carbonara Scrivia, un accogliente paesino in Provincia di Alessandria.
E’ una persona solare, alla mano, e nella vita fa l’impiegata commerciale.
Nadia è la vincitrice della categoria “Plus” con ben 426 like alla sua foto! Le abbiamo chiesto qual è stato e qual è il suo rapporto con il suo fisico e sembra che non si sia sempre piaciuta.

“Con me stessa e con la mia fisicità ho avuto un rapporto davvero burrascoso nel tempo, a partire dai primi anni della scuola media, quindi dall’età adolescenziale, fino in realtà ad un paio di annetti fa.Fortunatamente non sono mai stata particolarmente presa in giro (ricordo solo un episodio post lite tra quindicenni, quindi come potete ben immaginare, in realtà nulla di rilevante) ma nonostante ciò, devo ammettere che ho pianto davvero tanto e mi sono chiusa in casa più volte di quanto possiate pensare.Voi direte: “cara Nadia, invece di piangere perché non hai fatto qualcosa per correre ai ripari?”Posso garantirvi che ho provato davvero molte diete per perdere peso, ma non ci sono mai riuscita davvero come avrei voluto nonostante il mio impegno, tranne una volta, quella per me decisiva.Ho perso più di 15 kg in circa 6 mesi. Sono consapevole del fatto che un corpo ed una pelle così probabilmente non le avrò più (ci tengo a precisare che sono comunque arrivata con fatica ad una 44, ed ancora mi stava stretta), ma la cosa essenziale è che io non ero affatto felice contro ogni aspettativa.Un giorno mi sono svegliata e, stanca delle continue lotte con me stessa, mi sono ripromessa che le cose sarebbero cambiate, perciò impiegando tutta la determinazione e la forza di volontà necessarie, ho iniziato a lavorare sulla mia persona, ogni giorno, fino a che ho imparato inizialmente a perdonarmi (cosa molto difficile) e successivamente ad accettarmi e ad apprezzarmi davvero per quella che sono.Ho capito che il mio corpo non è destinato ad essere una taglia 42 e soprattutto che ciascuno di noi è stato creato nel modo migliore per se stesso; non siamo tutti uguali ed il bello è proprio questo.Oggi non sono perfetta ma posso dire di portare con fierezza e disinvoltura le mie curve sinuose taglia 48.”
Nadia ci ha colpito per la sua semplicità e per noi è un chiaro esempio di una donna forte e determinata. Forti e determinate però non ci si nasce. Ci si diventa! Affrontando la vita con le sue difficoltà. Difficoltà che a volte sono solo nella nostra testa e che maturando si dimostreranno essere delle opportunità!

L’intervista continua e Nadia ci racconta come è venuta a conoscenza del contest e perchè ha deciso di parteciparvi:

“Ho scoperto questo contest grazie al meccanismo del tag ed ho pensato subito che fosse un’iniziativa molto bella; mi fa piacere che siano state abbattute tutte le restrizioni e distinzioni varie.Siamo Donne ed abbiamo tutte il diritto di avere almeno la possibilità di provare ad avere un regalo cosìapprezzato. Personalmente ho scelto di partecipare, in primis perché voglio mettermi in gioco e divertirmi, regalandomi sempre qualcosa in più, utile per portare avanti con successo il mio accrescimento personale, secondariamente anche perché sono sempre stata attratta dal mondo della moda e non nascondo che mi piacerebbe molto provare ad intraprendere un cammino da fotomodella curvy / plus size.L’idea di fare uno shooting con un fotografo professionista indossando un costume “NC” realizzato su misura per me, in qualità di rappresentate Plus Size, infatti mi emoziona e lusinga molto; sarà sicuramente una splendida occasione per poter capire molto altro su me stessa e per fare nuove amicizie.Ad oggi consiglierei assolutamente la candidatura a tutte coloro che hanno voglia di mettersi in gioco.Ci tengo particolarmente a concludere ringraziando di cuore tutto il Team Nicoletta Carneiro per avermi dato questa opportunità. In tre parole: Non vedo l’ora!”

Noi ringraziamo Nadia per averci dato l’occasione di poterla conoscere e per aver portato la sua allegria nel mondo NC.

Passiamo ora a Cristina



Cristina è la bellissima vincitrice del contest “Loves Woman” per la categoria curvy.  La sua foto è quella che in assoluto ha raccolto più like: 662!
Le abbiamo chiesto come mai ha deciso di partecipare al contest:

“Ho deciso di partecipare a questo contest per gioco (davvero!) anche se l’idea di posare per un noto marchio è sempre stato un mio sogno nel cassetto. Sono molto onorata di averne fatto parte proprio perché è un contest che abbraccia ragazze di tutte le taglie, cosa ad oggi importantissima. Consiglierei a tutte di mettersi in gioco senza paranoie e senza complessi fisici, e poi, d’altronde, a chi non farebbe piacere l’idea di posare per un fotografo professionista? A me sicuramente tanto! Grazie mille a Nicoletta Carneiro per quest’opportunità.”

Ringraziamo Cristina per il tempo che ci ha dedicato. Siamo felici che, oltre ad aver apprezzato l’idea di un contest aperto a tutte le donne, senza limiti di taglia, riuscirà a realizzare un suo sogno nel cassetto!

L’ultima intervista è dedicata a Emanuela
Emanuela vive a Castelvolturno ed è la vincitrice per la categoria “normal”. La sua foto ha ottenuto 391 like!
Al contrario di quel che può sembrare dalla foto vincitrice del contest, nella quale si mostra a suo agio in bikini, teme di non essere fotogenica!
Ed ecco  ciò che ci ha raccontato:

“In verità, quando ho scoperto il contest,  non pensavo di parteciparvi. Non credevo di avere molte chance ma poi mi son detta “è un gioco” ed ho accettato la sfida! Ogni tanto mi capita di fissarmi con parti del mio corpo…ci sono cose di me che non mi piacciono. Per mia fortuna, non sono mai stata presa in giro per il mio fisico  ma spesso  però mi sentivo dire  che sono troppo magra,  che magari non ho forme. Se ho deciso di partecipare a questo contest è stato perchè non  mi sentivo giudicata rispetto ad uno stereotipo femminile definito… anzi! Magre, curvy, giovani e meno giovani… tutte potevano parteciparvi. Credo che un contest aperto a tutte le donne le faccia sentire belle nella propria unicità e penso che questa sia una cosa stupenda! Di sicuro, se si dovesse ripetere un contest di questo tipo, lo consiglierei a tutte le mie amiche. Nel frattempo aspetto il momento in cui poserò come modella, sperando di non imbarazzarmi troppo!”

Questa era l’ultima intervista. Siete curiosi di vedere Nadia, Emanuela e Cristina sul set fotografico? Continuate a seguirci… anche su facebook e instagram!
0